Filosofia, Teologia

Filosofia della Rivelazione

Uno scritto importante, del giovane Hegel, elaborato durante il periodo di Berna (1793-1796) e pubblicato nel 1795. La figura di Gesù Cristo raccontata attraverso i Vangeli ufficiali, con la lente d’ingrandimento puntata su passi rilevanti e filosoficamente imponenti, nell’opera di evangelizzazione più importante di tutta la storia dell’umanità.

Su di un aspetto, in particolare, mi preme far luce, nell’opera forse minore di tutta l’attività filosofica hegeliana; quello della morale. Kantianamente parlando, una morale universale (nel senso di universalmente condivisa dagli uomini) è possibile, ed è riassumibile nell’opera e nella persona di Gesù Cristo. L’analisi di Hegel sui Vangeli ufficiali non trova traccia in questo scritto, che è piuttosto un quadro composto dai passi evangelici più significativi, e che, attraverso le note che lo stesso Hegel segna nei differenti passi, getta il seme di quella filosofia dello Spirito (poi Spirito Assoluto) che è così importante nella “Fenomenologia dello Spirito“. In effetti, per quanto la tradizione veda in questo scritto l’incompletezza e (se è possibile) l’elementarità di un Hegel ancora alla ricerca di una sua dimensione filosofica reale, nella “Vita di Gesù” vi sono più temi di quanto si pensi generalmente. La figura dell’Uomo-Dio, del Rivelatore, del Maestro per eccellenza (cui, va detto, Hegel preferiva tuttavia la persona di Socrate) si esplica in alcuni passi relativi all’opera del Gesù (per così dire) storico, svincolato (in questo senso) da ogni dottrina post-cristiana, come quella cui pure si riferiscono gli scritti di Paolo, e quelli nell’immenso (e filosofico) Universo cristiano che la Chiesa Cattolica (e le sue, più o meno legittime, ramificazioni) ha portato nella cultura occidentale da secoli.

Nel primo frammento, Gesù mostra ad un giudeo la legge più importante di tutte: dedicare la propria vita, le proprie forze e le proprie fatiche a Dio, che è Uno. Così, amare il prossimo come la propria persona. Nel secondo, le note rimandano alla morale kantiana (edizione Laterza)

E’ importante, per Hegel, sottolineare come l’opera di Gesù, da una mera lettura dei Vangeli, risulti fortemente (dal punto di vista prima morale, poi religioso) critica nei confronti dell’ebraismo. L’indagine di Hegel, infatti, non guarda tanto alla rivelazione, quanto alla rivoluzione (vorremmo dire) che un siffatto messaggio comporta. E’ il Gesù che compare anche in Kant, che è lo stesso Kant della morale. Il Gesù che predica affinché il cuore di ogni uomo, indipendentemente da leggi scritte sulla pergamena, o sul marmo (come quelle mosaiche), guardi al Bene assoluto, come legge suprema, articolata nella più celebre delle massime insegnate da Cristo: “Ama il prossimo tuo come fossi te stesso”. Gesù è quindi cosciente del dramma umano, dell’egoismo che è in terra. Ma in cielo c’è spazio per i giusti, c’è ricompensa per loro. Così, sulla croce, il ladrone si vergogna (diremmo) di essere accanto a un giusto, al più giusto di tutti. La risposta del giusto, del figlio di Dio, di Cristo, è l’accoglienza al Regno dei Cieli per chi ha saputo riconoscere la purezza in un luogo insanguinato, in una terra arida. I due passi che seguono sono tratti dall’opera di Hegel, e riassumono, crediamo, l’obiettivo moralistico (di una religione non-positiva) cui il filosofo tedesco dedicherà tanto tempo, tanta fatica, e un occhio di riguardo non indifferente.

 

di Gianluca Palamidessi

Annunci
Standard

Una risposta a "Filosofia della Rivelazione"

  1. Pingback: Il valore filosofico dell’esperienza di Elia – Viva le monadi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...